Programmi Amarcord – Non è la Rai

Condividi

Il tutto è partito da un post sulla pagina Facebook Ufficiale di Mimì Colonna in cui vi chiedevamo se vi sarebbe piaciuta una rubrica in stile retrò e considerato che ci avete risposto in tanti abbiamo pensato a questo nuovo format: “Programmi Amarcord” dove tratteremo la storia e le evoluzioni dei protagonisti dei programmi Tv passati che hanno lasciato un segno nella nostra vita. Un ricordo sentimentale che riporterà tutti indietro del tempo. By Mary LittleBells (FacebookInstagramBlog).

 

La colonna sonora perfetta da ascoltare in questo momento sarebbe “nostalgia canaglia” di Albano & Romina, ma ogni cosa ha un inizio ed una fine (a volte già programmata). E per la prima puntata ho scelto di parlare di un programma cult per centinaia di migliaia di ragazzini italiani: “Non è la Rai“.

 

Vi ricordate lo show di Gianni Boncompagni? E’ uno dei pochi che può vantare il titolo di “programma evergreen” nonostante sia andato in onda tra il 1991 e il 1995, (prima su Canale 5 e poi su Italia 1). Il suo elemento vincente? Le ragazze che facevano parte del suo programma!

non è la rai - cover

A quante è capitato di voler far parte del cast di ‘Non è la Rai’?

Tutte, ma proprio tutte, guardavamo questo programma televisivo sognando di ballare e cantare (rigorosamente in playback) davanti ad una telecamera indossando abitini shorts e un bel sorriso.

Erano cento le ragazze di età compresa tra i 14 e i 18 anni che hanno animato i pomeriggi degli adolescenti con canzoni, balli scatenati, giochi a premi, sketch e tante imitazioni. Bionde, brune, rosse tutte erano nel cuore di noi ragazzine!

Non è la Rai, è stato in assoluto un fenomeno di costume degli anni 90. Per molte partecipanti il programma è stato un trampolino di lancio, per altre, un ricordo da portare sempre nel cassetto.

 

Ma che fine hanno fatto dopo tutti questi anni?

 

Alcune hanno portato avanti la loro carriera in televisione, altre sul grande schermo, altre ancora hanno scelto invece di ritirarsi dal mondo dello spettacolo e dedicarsi ad altri progetti o alla famiglia. Le protagoniste di quella stagione non smetteranno mai di rievocarci nostalgici sorrisi e tra le 100 ragazze partecipanti eccovi le mie tre preferite.

La regina incontrastata di “Non è la Rai” è: Ambra Angiolini.

 

Ambra Angiolini

Ambra, conduttrice e anima della trasmissione di Boncompagni, terminata l’esperienza di “Non è la Rai” ha intrapreso la strada della recitazione, diventando una attrice rispettata nell’ambiente grazie all’interpretazione in Saturno contro, diretta dal regista Ferzan Özpetek. Oltre al cinema e alla Tv si concede spesso parentesi radiofoniche con la conduzione di programmi nazionali. Oggi è mamma 2 figli ed è ancora sposata (almeno ufficialmente) con il cantante Francesco Renga.

ambra e francesco

Oltre alla magnetica Ambra ricordiamo anche la bionda, bellissima e talentuosa Claudia Gerini.

Claudia Gerini

Claudia Gerini è oggi una delle attrici più famose, popolari e amate dal grande pubblico italiano e proprio il programma Tv di Boncompagni è stato un ottimo trampolino di lancio per lei. Terminata l’esperienza sul piccolo schermo anche lei ha intrapreso la carriera di attrice e grazie al sodalizio (anche sentimentale) con Carlo Verdone, Claudia è diventata popolarissima con il film “Viaggi di Nozze“. Oggi la Gerini continua la sua carriera cinematografica non disdegnando apparizioni in Tv come conduttrice e recital teatrali. Anche lei è mamma e legata al cantante Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino.

 

Non c’è due senza tre: Miriana Trevisan

 

E dopo due fulcri del programma di Boncompagni impossibile non pensare alla ragazza dal sorriso più bello di “Non è la Rai“: Miriana Trevisan, che si dilettava come cantante e ballerina recitando anche lei alla lettera le direttive inviate tramite auricolare dalla regia.

Miriana Trevisan

Miriana dopo l’esperienza di “Non è la Rai” ha continuato a lavorare sul piccolo schermo prima come valletta di Paolo Bonolis e poi di Corrado nel popolarissimo programma Tv “La Corrida“. La ricordiamo anche per essere stata una delle veline di “Striscia la Notizia” e per essere stata scelta da Mike Bongiorno nella co-conduzione della “Ruota della Fortuna“. Oggi la Trevisan è spesso ospite nei programmi Tv targati Mediaset, vive di arte e scrive libri di fiabe per bambini. Anche lei è mamma ed è stata sposata con il cantante Pago.

 

La lista delle belle fanciulle è ancora molto lunga.

 

Queste sono le mie tre preferite, ma tra le ragazze di “Non è la Rai” scelte da Gianni Boncompagni ce ne sarebbero ancora tante da menzionare come: Antonella Elia, Alessia Merz, Laura Freddi, Pamela Petrarolo ecc ecc. E voi che ne pensate? Qual’è vostra preferita? Alla prossima puntata! Saluti dalla vostra Mary Littlebells (FacebookInstagramBlog).

__________

Se trovi i nostri articoli interessanti allora condividili e se hai bisogno di più informazioni contattaci, i nostri esperti sono a tua disposizione.

Seguici sui nostri social network ufficiali

FacebookTwitterYoutubeInstagram

it_ITItalian