Consigli e commenti su quale piastra per capelli comprare

Condividi

Indecisa su quale piastra per capelli acquistare? Hai letto tutte le recensioni ma hai ancora dubbi?

Questa pagina ti aiuterà a scegliere la piastra per capelli più giusta per te.

Per prima cosa tratteremo e parleremo solo di piastre per capelli professionali in ceramica (perché non aggrediscono i capelli e favoriscono un lissage fluido e delicato), niente roba che si trova al supermercato o copie di modelli più blasonati poichè il nostro obiettivo è quello di consigliarvi l’acquisto di una piastra buona e duratura e non quella più economica.

Perchè scegliere una piastra professionale?

Le piastre per capelli sono degli strumenti insostituibili per chi ama i capelli perfettamente lisci/luminosi e possono essere utilizzate da persone con differenti tipi di capelli ed esigenze. Le comuni ed economiche piastre seccano eccessivamente il capello rovinandolo, le piastre professionali invece danno il risultato desiderato senza rovinare nulla, che amiate le lunghezze morbide, i tagli asimmetrici o le ciocche sfilzate, quello del capello liscio è un trend che sembra non passare mai di moda.

Oltra ad una buona piastra cosa serve?

Per quanto delicati e avanzati siano gli strumenti di cui ci avvaliamo, le alte temperature provocano sempre uno stress al capello, per cui è raccomandabile usare prodotti di styling ad hoc come spray termici che idratano e fortificano il capello. I capelli crespi e spessi possono essere trattati in maniera più intensa, quelli sottili e sfibrati necessitano di maggiore delicatezza. È necessaria dunque una piastra che consenta di regolare la temperatura in base alle proprie esigenze (meglio se manualmente).

Consigli su come usare la piastra?

Un accorgimento per ottenere un lissage efficace e duraturo è suddividere la capigliatura in ciocche larghe all’incirca due centimetri, con un movimento deciso ma scorrevole. Prendersi cura della propria piastra in maniera costante è indispensabile per questo suggeriamo di pulirla con un panno morbido quando è ancora tiepida. In questo modo rimuoveremo impurità e residui, assicurandoci per la stiratura successiva un’efficacia impeccabile e capelli perfettamente lisci e brillanti, inoltre è sempre meglio evitare di attorcigliare il cavo attorno alla piastra poichè le micro-resistenze all’interno potrebbero danneggiarsi.

Cosa comprare?

Secondo la nostra personale esperienza di utilizzo quotidiano e secondo le recensioni del mondo della moda: 1) Le migliori piastre al momento sul mercato sono sicuramente: GHD (la più famosa al mondo), Babyliss Pro (la più comune nei saloni) e Cloud Nine (votata migliore piastra del 2013) dove andiamo a spendere sicuramente sopra i 100€ am ci assicuriamo uno strumento di altissimo livello e di sicuro il top al momento e che nel tempo (nei prossimio 4 anni) non ci farà rimpiangere l’acquisto. 2) Un gradino e mezzo sotto (e quindi in alternativa consigliamo) le Elchim, Gama e Babyliss Standard che pur considerandosi piastre professionali hanno dei costi più abbordabili (sotto i 100€) tuttavia risentono nel tempo di un’usura maggiore ed una più facile possibilità di mandarle in assitenza.

 

Vuoi aprire un parrucchiere in franchising?

Scopri i vantaggi di essere un affiliato Mimi Colonna

Via Paolo Lembo 3-3A
(Zona Policlinico) - 70124 Ba
Email: mimicolonna@libero.it
P.Iva: 03751020722
+39 080 – 556 33 13
+39 334 – 501 58 33
©2019 Mimi Colonna - P.Iva IT03751020722
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web Bari
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian