Epilazione con “filo arabo”, la soluzione estetica per pelli sensibili

Share

Se bella vuoi apparire un pò devi soffrire“, alzi la mano chi non ha mai sentito dire questo motto popolare. In effetti particolari lavori estetici richiedono tempo, pazienza e un’alta soglia di sopportazione. Basti pensare alla ceretta, vista da molte come: una “tortura periodica” ma necessaria.

Se a tutto ciò aggiungiamo anche i piccoli imperfections che spesso questi trattamenti comportano, come arrossamento o iper-sensibilità della pelle, allora concedersi una seduta di bellezza può essere davvero un’esperienza un pò “traumatizzante”.

A correre in nostro soccorso però ci sono alcune tecniche orientali conosciute da secoli e che nell’ultimo decennio stanno prendendo piede anche nella cultura occidentale. Un esempio su tutte è il “filo arabo“.

The filo arabo è un metodo di epilazione che vanta origini molto antiche, veniva già utilizzato in passato dalle donne indiane e persiane per eliminare i peli superflui soprattutto nella zona sopracciliare, del labbro o del mento.

A differenza di altri metodi come la ceretta, il rasoio e la crema depilatoria (spesso scomodi e dolorosi) il “filo arabo” ha la particolarità di essere molto adatto per chi ha una pelle sensibile ed estremamente delicata.

Di solito si utilizza un filo di seta o di cotone molto sottile che provoca, a contatto con la pelle, solo un leggero pizzicore nella zona interessata evitando così i rossori dei metodi “tradizionali”.

Per un corretto trattamento con il filo arabo è suggerita una preparazione della pelle “ad hoc”, ad esempio una vaporizzazione con acqua calda, prima di procedere all’epilazione, renderebbe la pelle  perfettamente pulita and of dilatare i pori ammorbidendo i bulbi piliferi e riducendo il potenziale rossore.

Insomma l’epilazione con “filo arabo” è la soluzione estetica perfetta per chi ha la pelle sensibile ma necessita di trattamenti periodici di “cleaning” per sopracciglia, labbro (superiore e/o inferiore), mento ma anche inguine o gambe.

__________

Do you find our articles interesting but need more information? Then contact us, our experts are at your disposal.

Follow us on our official social networks

Facebook - Twitter - Youtube - Instagram

en_GBEnglish