Ogni età ha il suo look, ma sarà vero?

Condividi

Ogni età ha il suo look capelli adeguato, questo vale per tutti a meno che non siete Jerry Hall (modella, cantante, showgirl ed ex moglie di Mick Jagger leader dei Roling Stones). Infatti è dei primi giorni del 2016 la foto pubblicata su Vogue Italia che la ritrae in compagnia delle figlie, Georgia e Lizzie, mentre sfoggia lo stesso taglio e piega.

 

Jerry Hall e figlie

Sono l’eccezione che conferma la regola? Scopriamolo!

 

Per facilitare la scelta dei look più appropriati (e consigliati) suddivideremo ogni fascia per tipologia lunghezza capello, questo perchè ognuno di voi ha gusti a cui proprio non riesce a farne a meno o non è interessata a rinunciare. Piccolo suggerimento, prima di continuare vi ricordiamo i nostri articoli passati per avere un’idea più completa:

1) capello corto (link)

2) taglio e acconciatura in base al visto (link)

3) top 5 acconciature (link)

 

loot 20 anni

 

  • Dai 20 ai 30 anni: è l’età perfetta per portare ogni genere di look, non soltanto per il taglio ma anche per il colore, infatti ogni stravolgimento, anche il più vistoso, vi sarà facilmente perdonato.

Se preferite il capello corto è il momento di farlo con decisione. Via libera dunque a tagli estremi, con cui giocare per far emergere la propria personalità. Se siete fan della variante “rasata” (come quella di Miley Cyrus per intenderci), vi consigliamo di tenere il ciuffo davanti più lungo così da poterlo acconciare per un tocco più femminile. Haircut di questo genere mette in risalto il volto, comprese le sue “debolezze” perciò attenzione.

Se il corto non fa al caso vostro allora il capello medio è la scelta migliore magari con un long bob, un taglio passepartout da portare in versione mossa o super liscia, l’altezza giusta è quella che sfiora le spalle così da avere la possibilità di legare i capelli sia per fretta che per un look elegante e pratico.

Se siete amanti del capello lungo sempre e comunque vi consigliamo un look con più volume (per evitare l’effetto piatto) realizzando un taglio con delle scalature interne. Se avete i capelli molto ricci invece lasciateli più lunghi e non scalate mai sopra la linea del mento.

look young

 

  • Dai 30 ai 50 ANNI: è l’età della consapevolezza, non è più il momento di osare ma di scegliere un look pragmatico, il colore non può mai essere trascurato e l’affinità col vostro parrucchiere deve essere massima.

Se siete amanti del capello corto (sia in stile androgino che femme fatale) l’obiettivo è addolcire i lineamenti senza accentuare la comparsa delle prime rughe. Accorciate spesso i capelli ai lati del viso (in modo tale che non si gonfino e diano un’aria disordinata) qualche colpo di luce renderebbe il tutto più elegante.
Se il capello corto non fa per voi ma non volete rinunciare alla praticità che porta allora puntate sul sempre verde taglio bob più corto dietro e con delle ciocche più lunghe sul davanti così da mantenere il capello medio. Personalizzate il vostro look, magari asciugando i capelli ma non realizzando una piega perfetta, quel tocco di casualità vi renderà uniche.

Amate il capello lungo ma le prime imperfezioni vi hanno fatto diventare schiavi della tinta? Allora via libera a morbide scalature sia se i capelli sono lisci, sia quando sono ricci. Se avete il viso tondo puntate su frange lunghissime, che sfiorano lo sguardo (per tutte le altre invece un buon compromesso può essere la linea delle sopracciglia), optate per colori caldi come il cioccolato o nocciola mentre se vi piace vedervi chiare abbondate con il miele, soprattutto se avete gli occhi chiari.

look 50 anni

 

  • Dai 50 in su non è più tempo di giocare, il vostro look deve essere impeccabile, sempre studiato e femminile, la parola look trascurato deve scomparire dal vostro vocabolario, il colore non può perdere un colpo e se proprio volete seguire il trend del grigio sappiate che non basta farsi cresce i capelli, vanno curati ancora di più per evitare il classico effetto giallino.

Se amate il capello corto il taglio bob (lo ripetiamo) è sempre un suggerimento valido tranne se la texture dei vostri capelli è troppo fine, in questo caso meglio evitare, rischiereste di accentuare l’effetto vintage e passare dall’essere alla moda ad essere ridicole il passo è davvero breve, volete un’icona a cui ispirarvi? Scelgiete Cate Blanchett.

Desiderate un capello medio? Allora il look alla Jennifer Aniston è quello che fa per voi, da sempre una icona del taglio liscio e scalato (ovviamente l’ideale sarebbe avere i capelli molto lisci) perché basato su linee morbide che incorniciano il viso e che vanno a scemare sul retro. Se avete la linea mento/mandibola forte optate sempre per la riga in mezzo.

Siete arrivate a questa età e per voi il capello lungo è sempre un diktat irrinunciabile? Allora vi suggeriamo il look di Julianne Moore. Il taglio dell’attrice (senza contare, peraltro, il meraviglioso colore…) è definito e caratterizzato da linea pulite. Per copiarlo: se avete capelli fini che tendono al crespo optate per scalature da mento in giù; se invece sono grossi puntate su scalature più decise e interne così da limitae l’eccesso di volume.

 

mimi colonna blog moda

Speriamo che i nostri consigli vi siano di aiuto e ricordatevi che: l’età giusta è quella che vi sentite!

 

Se trovi i nostri articoli interessanti allora condividili e se hai bisogno di più informazioni contattaci, i nostri esperti sono a tua disposizione.

Seguici sui nostri social network ufficiali

FacebookTwitterYoutubeInstagram

 

it_ITItalian