Nude Look – Solo il mondo della moda può permetterselo?

Condividi

Lo chiamano nude look, ma farebbero prima a definirlo look delle star. Difficile, infatti, che la classica ragazza della porta accanto possa andare in giro tra le strade di una qualsiasi metropoli, soprattutto di sera, con un abbigliamento simile a quello adottato dalle dive dello spettacolo.

Ma cos’è il nude look? Dizionario alla mano, null’altro che un abito da donna molto trasparente da indossare senza biancheria intima, in modo da rendere visibili alcune parti del corpo, generalmente i seni, i glutei, le gambe o l’inguine. In effetti i giochi di trasparenze, le scollature sempre più vistose o gli spacchi vertiginosi sono ormai pane quotidiano per certe stelle e stelline del palcoscenico, della tv o del cinema. Il perché è presto detto: più ci si fa vedere, più si fa parlare di sé.

belen-nude-look

Ne sanno qualcosa Dayane Mello e Giulia Salemi, le due modelle semisconosciute su cui si è argomentato per settimane a causa dei loro abiti peccaminosi, sfoggiati con disinvoltura sul red carpet di Venezia nel settembre 2016. E come dimenticare Belén Rodriguez e la sua celebre farfallina, mostrata con orgoglio in mondovisione dal palcoscenico dell’Ariston durante un Festival di Sanremo.

Ecco, probabilmente il grande successo del nude look è tutto qui: consente a chi lo adotta di mettersi in mostra, di far lievitare all’improvviso visibilità e interesse nei propri confronti. In fondo, nulla di nuovo rispetto a qualche anno fa.

Giulia Salemi and Dayane Mello leave nothing to the imagination as they walk the red carpet for the premiere of the film The Young Pope as part of the 73rd Venice International Film Festival (Mostra) in Venice, Italy, on September 3, 2016. Photo by Marco Piovanotto ABACAPRESS.COM 561453Festival del cinema di VeneziaPrima del film 'Il giovane Papa'LaPresse -- Only Italy

Lo stile vedo non vedo e le audaci trasparenze sono state inventate addirittura negli anni ’60, quando dive come Catherine Deneuve turbavano e scuotevano il mondo con i loro abiti sempre più disinibiti, disegnati dagli stilisti più affermati. Ora, anche se il nude look è stato in qualche modo sdoganato, è difficile per una ragazza comune sfoggiare certi capi in pubblico: quando non si ottiene una multa per esibizionismo, si potrebbe rischiare addirittura di peggio.

Di certo c’è che il nude look, comunque, è un’esplosione di sensualità esibita, un invito a sfrenarsi, a liberarsi di inibizioni e tabù. Qualche esempio? Difficile immaginare Rihanna (link) abbigliata castamente, senza le ormai irrinunciabili trasparenze che mettono in bella mostra il seno, le gambe, la curva del lato B. E che dire di Nicki Minaj, del suo voluminoso fondoschiena e del suo generoso décolleté sempre ostentati in bella mostra durante i suoi spettacoli.

Rihanna vs Nicki

Per non parlare di Miley Cyrus (link) o Lady Gaga, le cui esibizioni dal vivo in alcuni casi superano abbondantemente i confini del trash. Eppure altre dive insegnano che il nude look può essere anche raffinato, elegante, addirittura pudico, anche se pur sempre malandrino. Chiedete a Gwyneth Paltrow, che alla prima di Iron Man 3 ha messo in mostra un abitino con vista laterale e posteriore mozzafiato, o alla sofisticata Audrey Tautou che spesso abbina trasparenze hot con allegre gonne colorate.

Si può essere sexy, insomma, anche senza essere necessariamente sfacciate, in ossequio alle più elementari regole della seduzione.

Gwyneth Paltrow

E voi cosa ne pensate? Reputate il nude look alla moda?

Ci vediamo al prossimo articolo del blog!

__________

Trovi i nostri articoli interessanti ma hai bisogno di più informazioni? Allora contattaci, i nostri esperti sono a tua disposizione.

Seguici sui nostri social network ufficiali

FacebookTwitterYoutubeInstagram

it_ITItalian