Petite Meller, la cantante che ama citare Oscar Wilde e Sigmund Freud

Condividi

Petite Meller è una cantante, modella e artista francese di origine polacca ma cresciuta in Israele, praticamente una giramondo sin da giovane che attinto da tutte le culture con cui ha avuto a che fare che l’hanno trasformata in una giovane icona pop.

Il suo pezzo “Baby Love” ha superato 11 milioni di views su YouTube e di sicuro vi sarà capitato di canticchiare in spiaggia oppure da soli in macchina la sua canzone, magari mentre eravate bloccati nel traffico.

Petite Meller è un’artista a cui piace giocare con la sua immagina. Infatti l’aria della bambolina di porcellana è sicuramente il suo marchio di fabbrica. Attenzione però, perchè l’aria da brava ragazza, innocente e apatica è solo un personaggio che Petite Meller interpreta.

Nelle sue canzoni cita periodicamente testi e frasi dei più grandi poeti e filosofi come Oscar Wilde e Sigmund Freud. Non a caso Petite Meller può vantare una laurea in filosofia alla Sorbona di Parigi, C.V di tutto rispetto e sicuramente atipico per chi fa del “palcoscenico” il suo campo di “battaglia“.

Di certo il talento non le manca, se poi aggiungiamo che il suo produttore è lo stesso della compianta Emy Winehouse, allora potete capire che ogni EP che sforna Petite Meller è davvero un pezzo da “hit parade“. La bella francesina ha trasformato le sue debolezze in dei veri e propri punti di forza.

Iniziando dal nome, Petite che in francesce significa appunto “magrolina/piccolina” rispecchia esattamente la sua statura e la sua conformazione fisica molto minuta. Altro elemento di forza del suo look è il suo trucco sempre molto marcato sugli zigomi e sulle labbra. Scelta di styling?

Non proprio, infatti da piccola Petite Meller ha subito un’ustione con l’acqua calda che, solo per miracolao non l’ha sfigurata, lasciandole però un rossore sul setto nasale che maschera oramai col suo marchio di fabbrica, il makeup pastello.

Amatissima da “Dolce & Gabbana“, per cui ha sfilato durante l’edizione 2018 della Milano Fashion Week, Petite Meller è apparsa su diverse copertine come quella di Vogue e di Another Magazine, nonchè ha aperto (come cantante) la tappa israeliana del concerto dei Depeche Mode nella sua Tel Aviv.

Al momento Petite Meller si divide tra Israele, la Francia e gli Stati Uniti (vive a Los Angeles) e l’alone di mistero che la circonda (nessuno sa in effetti la sua età o ulteriori dettagli della sua vita privata) fanno si che il suo personaggio sia amatissimo dai fan, soprattutto su Instagram (link).

E voi che ne pensate? Ritenete Petite Meller un’artista a 360° in grado di dettare mode e trend?

__________

Se trovi i nostri articoli interessanti allora condividili e se hai bisogno di più informazioni contattaci, i nostri esperti sono a tua disposizione.

Seguici sui nostri social network ufficiali

Facebook – Twitter – Youtube – Instagram

Vuoi aprire un parrucchiere in franchising?

Scopri i vantaggi di essere un affiliato Mimi Colonna

Via Vito Nicola Di Tullio n36
(Zona Policlinico) - 70124 Bari
Email: info@mimicolonna.it
P.Iva: IT08073120720
+39 080 – 556 33 13
+39 334 – 501 58 33
©2019 Mimi Colonna SAS- P.Iva IT08073120720
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web Bari
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian