Tendenze estate capelli – Scoppia la moda dei colori pastello

Condividi
 

Ciocche pastello e tinte unite, facili da avere e assolutamente di tendenza… I capelli in stile <Mermaid> o <Pastel hair> (letteralmente “capelli di sirena” o “capelli pastello”) sono i colori che stanno prendendo il sopravvento non solo nel make up e nell’abbigliamento ma anche nello styling dei capelli.

 

Un trend che sta conquistando tutte, modelle, attrici, cantanti, blogger e persone normalissime con un pizzico di “pazzia” che le porta a trasformare radicalmente il proprio look. Dal rosa al lilla, dall’azzurro all’arancione, al verde, tutte le sfumature possibili le troviamo sulle teste che hanno deciso di osare. Un effetto sicuramente bellissimo, adatto a chi ha una forte personalità e chi non ha paura di sfoggiare una chioma da sirenetta.

 
 

Con l’arrivo della bella stagione è ora di rinfrescare il proprio look.

  Una pazzia degna di nota sarebbe quella di tagliare i capelli ad una lunghezza mai portata prima o richiedere un taglio scalato sopra le spalle. Ma per chi ha voglia di stupire ancora di più ed ha personalità da vendere un cambio colore è decisamente raccomandato.

 
Oggi con l’uso dei colori semi-permanenti è possibile scegliere ogni nuance possibile con possibilità di poter tornare indietro in qualsiasi momento poichè sono colorazioni temporanee (vanno via dopo qualche risciacquo) e se l’effetto finale è quello desiderato si potrebbe anche raggiungerlo in maniera più duratura colorando o decolorando il capello.

 

Trovi i nostri articoli interessanti ma hai bisogno di più informazioni? Allora contattaci, i nostri esperti sono a tua disposizione.

 

Seguici sui nostri social network ufficiali

FacebookTwitterYoutube

 

 

 

Vuoi aprire un parrucchiere in franchising?

Scopri i vantaggi di essere un affiliato Mimi Colonna

Via Paolo Lembo 3-3A
(Zona Policlinico) - 70124 Ba
Email: mimicolonna@libero.it
P.Iva: 03751020722
+39 080 – 556 33 13
+39 334 – 501 58 33
©2019 Mimi Colonna - P.Iva IT03751020722
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web Bari
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian